Come spiega il sito dell’AIE che, finalmente, dà importanza al dolore.

Ed eccomi di nuovo qui, finalmente tornata dalla mia ultima “gita”.
Non sono ovviamente riuscita a copiare quel famoso post di cui parlavo l’ultima volta, quindi per ora mi limito a riportare un altro articolo, visto che ce l’ho già pronto. Non voglio lasciare il blog spoglio troppo a lungo.

Il sito Associazione Italiana Endometriosi – AIE spiega la malattia allo stesso modo della maggior parte dei siti.
Si parte dall’origine della parola (perchè si chiama endometriosi) e si prosegue parlando di come e dove il tessuto si localizzi nel corpo e di cosa può causare. Soprattutto sembra dare molta importanza ai dolori e alle infiammazioni che la malattia provoca, insistendo anche sulla loro cronicità. Finalmente qualcuno marca su questo lato dell’endometriosi!

Continua a leggere

Un sito che spiega la malattia in modo un po’ contraddittorio rispetto a quanto dicono altri.

Per quanto riguarda la spiegazione (ma non solo) dell’endometriosi, c’è un sito che mi ha a dir poco lasciata perplessa, perchè spiega delle cose in maniera diversa, se non opposta, a quello che mi è stato detto dai medici, oltre ad essere differente da quello che ho trovato negli altri siti. Continua a leggere

Cos’è, stadi e teorie causali sulla malattia

Ecco un altro articolo che ci spiega, in modo diverso e forse più approfondito del primo in cosa consiste l’endometriosi.
Il sito Endometriose.ch, di cui trovate il link alla fine del post, ci fa capire come l’endometriosi, per quanto sia una patologia benigna, progredisca nel tempo, attraversando anche diverse fasi.
E’ importante intervenire per tempo, per impedire alla malattia di progredire e, soprattutto, di dilagare nell’organismo.
Vengono anche accennate alcune teorie per spiegarne la causa. Continua a leggere

Premessa + Endometriosi spiegata da Assoendometriosi

Premessa.
In internet è possibile trovare diversi (ma non tantissimi) siti relativi all’endometriosi. Capita, talvolta, di leggere notizie, non dico discordanti o contrastanti tra loro (beh, in realtà per alcune cose succede, come per l’alimentazione o sulla gravidanza, ma lo si vedrà in seguito) ma non sempre simili o sulla stessa linea.

Il mio intento è di riportare qui diversi articoli, per mettere a confronto quanto viene divulgato via internet, quanto si sa e cosa non si sa. In modo anche da poter avere tutto, bene o male, sotto mano.

Non sono proprietaria degli articoli riportati, i credits potete vederli al fondo di ogni post.
Questo non è un blog di medicina, ho semplicemente voluto, come dicevo, mettere a confronto quanto viene detto, in modo da essere reperibile più facilmente e poterne discutere.
I link dei siti inseriti servono, oltre a dare i credits, anche per rimandare ai siti in questione, in modo da poter approfondire le diverse tematiche.

Messo in chiaro ciò, parto col primo articolo. Continua a leggere