Fusione blog

Buonasera a tutti.

Non avevo più aggiornato riguardo l’ultima decisione presa.
Riuscendo a raggiungere più persone grazie all’altro mio blog, ho deciso di riportare il tema dell’endometriosi all’interno di quest’ultimo, essendo mia prerogativa quella di far conoscere questa parola e tutti i suoi corollari il più possibile.
Ho già iniziato a riportare di là i vari articoli e ovviamente proseguirò con tutto il resto.

Vi lascio dunque il link al mio blog Fragorosa-Mente all’interno del quale potete trovare quanto sopra.

D’ora in avanti non aggiornerò più qui. Spero che, se interessati, vogliate seguire direttamente di là.

Buonanotte. 🙂

Modifiche in mente…

Cari amici, buonasera!
Lo so, è un pezzo che non scrivo qui. Non ho abbandonato la mia idea, ci mancherebbe, ma ho cominciato a pensare di fare qualche modifica.
Mi spiego.
Sto seriamente riflettendo sul fatto di accorpare questo blog al mio personale, creando nell’altro una sezione apposita (una categoria madre con le varie sottocategorie) ad esso dedicata… sempre se mi riesce in termini tecnici 😀

Ebbene sì, visto che di là è molto più seguito e interattivo, e poichè il mio intento è quello di diffondere la conoscenza di questa malattia chiamata “endometriosi”, ritengo che sia la cosa migliore (sperando di non annoiare chi mi segue di là).

Per questo è da tempo che qui non aggiorno, perchè sto meditando se sia la cosa opportuna da fare, e come farla, e dunque per non trovarmi con tanti post da copiare. Mi sembra un po’ assurdo mantenere due blog così se invece c’è la possibilità di migliorare il monitoraggio di entrambi e raggiungere l’intento di diffondere le notizie che voglio dare.

Spero che sia la cosa giusta da fare, ma se avete consigli, sono qui che vi leggo.

Vi auguro una buona serata 🙂

Grazie, perchè mi state portando fortuna

Quando sono entrata in WordPress, cercavo un altro luogo diverso da quelli che frequento solitamente, che mi desse un po’ di positività, mi aprisse nuovi orizzonti, mi facesse conoscere persone nuove con cui parlare, chiacchierare del più e del meno o di cose serie.
Ebbene, da quando ho iniziato quest’avventura si stanno muovendo un po’ di cose.
Da quando ho cominciato a frequentare questo mondo di blogger, la ruota ha iniziato a sbloccarsi, a girare, un pochino alla volta.

Continua a leggere

Diagnosi: cosa serve e stadi

Buonasera a tutti.
Come state? Passato un buon week end? Si, ormai siamo al week end di nuovo… Caspita, come vola il tempo!
Finalmente riesco a riprendere in mano questo blog e a iniziare ad occuparmi della fase della diagnosi.
Dopo aver spiegato in cosa consiste l’endometriosi, dobbiamo capire come viene effettuata la diagnosi che, ribadisco, spesso arriva molto dopo la comparsa della malattia.

Riprendiamo in mano il sito di Assoendometriosi che ci parla, appunto, di diagnosi e stadi della malattia. Sì, perchè esistono diverse fasi di sviluppo della stessa, per questo io insisto molto sul fatto che si dovrebbe prestare più attenzione a certe avvisaglie. Evitare di sottovalutare certi sintomi, “perdere tempo” per un controllo magari a vuoto, può aiutare a prendere in tempo la malattia, evitando terapie invasive come l’operazione chirurgica.

Ma vediamo insieme cosa dice il sito.
Continua a leggere

Riflessione sulla noncuranza, causa di diagnosi lente

Mi è stato chiesto, da una persona che conosco, di scrivere un post riguardo alla diagnosi medica relativa alla malattia.
Purtroppo, la diagnosi arriva sempre dopo molto tempo che i sintomi si sono presentati, un po’ perchè questi sono sempre sottostimati, un po’ perchè ci vuole del tempo per effettuare un quadro clinico completo, un po’ perchè anche la paziente stessa non dà sempre il giusto peso ai sintomi che si presentano.

Continua a leggere

Come spiega il sito dell’AIE che, finalmente, dà importanza al dolore.

Ed eccomi di nuovo qui, finalmente tornata dalla mia ultima “gita”.
Non sono ovviamente riuscita a copiare quel famoso post di cui parlavo l’ultima volta, quindi per ora mi limito a riportare un altro articolo, visto che ce l’ho già pronto. Non voglio lasciare il blog spoglio troppo a lungo.

Il sito Associazione Italiana Endometriosi – AIE spiega la malattia allo stesso modo della maggior parte dei siti.
Si parte dall’origine della parola (perchè si chiama endometriosi) e si prosegue parlando di come e dove il tessuto si localizzi nel corpo e di cosa può causare. Soprattutto sembra dare molta importanza ai dolori e alle infiammazioni che la malattia provoca, insistendo anche sulla loro cronicità. Finalmente qualcuno marca su questo lato dell’endometriosi!

Continua a leggere

Stacco qualche giorno…

Stacco pochi giorni per andare dai parenti che non vedo dal 2011 perchè abitano lontano da me. Più che altro, sento la necessità impellente di parlare con mia zia già dall’anno scorso, e ora che sto attraversando un momento in cui vedo piuttosto nero non riesco più a tenermi. Insomma, ci vado un po’ per terapia, per sfogarmi, per avere qualcuno con cui poter parlare liberamente, che mi capisca, che mi ascolti solamente, a cui raccontare come un fiume tutto quello che sento e che vivo. Anche per avere il parere spassionato di una persona che mi dica se sto agendo bene, se sto sbagliando, se sto perdendo la rotta, se devo ricredermi su alcune cose… Insomma, di lei mi fido e ho bisogno della sua parola.

Se vorrete addentrarvi nella lettura del post in cui parlo un po’ di questo, a vostro rischio e pericolo, sappiate che troverete uno sfogo istintivo, lungo e noioso; probabilmente è stato un errore scriverlo, probabilmente ho sbagliato modo, tono, parole… ma è un periodo in cui forse non mi va bene niente, non mi fido più di nessuno e vorrei letteralmente scappare lontano abbandonando tutti e tutto.

Trovate il tutto nel mio blog Fragorosa-Mente (link nel profilo).
Avevo anche un post da scrivere qui, ma è scritto con carta e penna e non ho avuto modo di copiarlo su word… 😦
Lo troverete a inizio settembre.

A presto.